WWE: Big E parla della sua situazione statica

Ormai fermo da due anni la star del New Day continua a discutere del suo recupero e del potenziale ritorno sul ring

Sezione:

News

Big E è l'unico responsabile della decisione se mai tornerà sul ring.

Da più di due anni Big E è fuori combattimento a causa di una frattura al collo. Si è fratturato le vertebre C1 e C6 durante l'episodio di SmackDown dell'11 marzo 2022. L'infortunio è avvenuto quando Big E è atterrato sulla testa mentre eseguiva un suplex pancia a pancia sul pavimento.
Nonostante ciò, è sempre rimasto coinvolto nelle trame della WWE.

A Big E, intervistato, è stato chiesto se ci fossero aggiornamenti sul suo status:

"No sfortunatamente. Apprezzo tutti quelli che ancora lo chiedono. C1 è un osso difficile e l'ho rotto in due punti, una cosa chiamata frattura di Jefferson. Quindi, sai, sto solo cercando di prendere la decisione migliore per me e per la mia salute. Vorrei avere una risposta migliore, ma sfortunatamente al momento non ne ho.
La cosa bella è che penso che mi abbiano dato il controllo su tutto, Ovviamente ascolto i medici: loro ne sanno più di me ed è una di quelle cose in cui la mia capacità di vivere la vita giorno per giorno, di andare in palestra e quant'altro non è affatto compromessa. Ma, ovviamente, salire sul ring subendo colpi, essere sbattuto sulla schiena e sul collo, è un po' diverso.
Non voglio certo finire in sedia a rotelle! Sono stato un atleta per tutta la mia vita, giocavo a football a sette anni e lottavo come amatore alle medie e alla scuola superiore. Quindi ho fatto cose fisiche per tutta la mia vita e per questo non ho mai voluto lasciare lo sport zoppicante e paralizzato. Ora, a 38 anni, queste sono le mie considerazioni. E voglio solo assicurarmi di prendere la decisione migliore per me e per la mia salute andando avanti. Quindi è proprio una di quelle cose su cui voglio essere intelligente."