Terremoto Hulk Hogan

La WWE cancella i riferimenti a Hogan. Anche i fan lo cancelleranno dalla loro memoria?

Sezione:

Articoli

Un vero e proprio terremoto nel mondo del pro wrestling!!!

Queste sono le parole adatte a dipingere quello che sta succedendo negli USA in questi giorni e che vede coinvolti il leggendario e Hall Of Famer WWE Hulk Hogan e la federazione di Vince McMahon. Le cause scatenanti al momento sono confuse e frammentarie, ma gli effetti sono al contrario devastanti. La WWE infatti, con una decisione che ha dell'incredibile, ha deciso di licenziare in tronco Hogan, ne ha eliminato tutti i riferimenti dal proprio sito, dalla sezione Alumni e addirittura, cosa mai successa finora, ne ha eliminato anche l'introduzione alla Hall Of Fame.

Tra la miriade di notizie uscite al riguardo, in tantissimi tirano in ballo una registrazione privata che vede come protagonista Hogan che si lascia andare a commenti altamente razzisti nei confronti di una persona che il periodo era legata alla figlia di Hogan. Tali commenti, definiti da alcuni adetti ai lavori come abberranti e inapropriati nonchè assolutamente fuori luogo, hanno fatto si che la WWE prendesse immediatamente le distanze da Hogan, arrivando ad attuare un comportamento finora attuato solo con Chris Benoit.

Non voglio entrare nel merito delle frasi imputate ad Hogan, in quanto non dispongo di tutte le basi per poter giudicare le frasi dette e neppure sapere il contesto in cui sono state rilasciate, ma da appassionato di wrestling mi sento di voler analizzare in maniera spero obbiettiva, la situazione e anche le azioni intraprese dalla WWE.

Come noto la WWE è una potenza a livello mondiale per quello che riguarda lo sport enterteinment, fattura ogni anno milioni e milioni di dollari, ha nelle sue fila tra i migliori wrestler che calcano i ring mondiali, ha in essere campagne anti bullismo, collabora con società che si battono per la ricerca di una cura sul cancro e su alcune delle peggiori malattie generative conosciute, ha una stretta collaborazione con tutti gli organi che gravitano intorno alle forze armate americane, ha instaurato rapporti commerciali con paesi di tutto il mondo, produce film, show e da qualche anno anche reality show legati al mondo del wrestling, ha fatto partire una idea rivoluzionaria che è il WWE Network. Tutto questo turbinio di azioni collegate in positivo alla WWE avrebbero creato imbarazzo e notevoli problemi alla federazione se tra coloro che maggiormente la rappresentano ci fosse rimasto una leggenda ora al momento nell'occhio del ciclone come lo è Hulk Hogan.

Sicuramente sono state scelte forti, inusuali, per alcuni fan addirittura si è mancato di rispetto alla persona che ha dato tantissimo alla WWE. Solitamente cerco di non schierarmi in posizioni nette da una parte o dall'altra, ma, anche se reputo alcune scelte davvero troppo pesanti, credo che la WWE abbia voluto semplicemente tutelare il suo nome per il futuro prossimo. Negli USA esistono delle associazioni che hanno un immenso potere decisionale, anche in sedi amministrative o politiche americane, che non aspettano altro se non un piccolissimo passo falso della federazione di Stamford.

Visti i possibili funesti scenari che si potevano presentare se non si prendeva una decisa posizione nei confronti di Hogan, la WWE ha deciso di attuare la linea dura. Hogan al momento per la WWE praticamente non è mai esistito e il suo status in WWE resterà così, credo, per almeno qualche anno. Poi appena le acque si calmeranno, l'opinione pubblica avrà spostato il proprio obbiettivo verso altre facende, le strade di Hogan e della WWE potranno anche rincontrarsi. Ma al momento in WWE non esiste più Hulk Hogan, non esiste più la sua Hulkamania, non esistono più i riferimenti ai suoi match e alle sue vittorie, ma sopratutto nessun Hulk Hogan è mai stato indotto nella WWE Hall Of Fame!!!

Jennifer Reigns Giordano